Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Si è spento all’età di ottant’anni il creatore del simbolo dell’As Roma, Piero Gratton. Lucidi di sigle, animazioni, bozzetti, pellicole: la famiglia Gratton ha donato all’AS Roma l'intera opera di Piero. Nato a Milano nel 1939, dopo aver studiato presso il liceo artistico di via di Ripetta a Roma, Gratton disegnò anche l’Aquila stilizzata della SS Lazio, quella utilizzata dai biancocelesti tra il 1979 e il 1982. Piero Gratton aveva lavorato a tanti progetti grafici anche negli anni ‘90. Tanti i messaggi arrivati in ricordo del grafico. Così la Roma ricorda sui social l'ideatore di uno dei suoi loghi più riusciti, scomparso a 80 anni. Gratton si è spento ieri all'età di 80 anni. Aveva inventato nel 1978 uno dei simboli giallorossi più riusciti. Bianca avorio, con il baffo Nike e lo sponsor Qatar Airways, ma soprattutto il celebre lupetto disegnato da Piero Gratton nel 1978. Quasi 1200 oggetti. Oggi è un giorno triste per tutti i romanisti si legge nel messaggio. Ma molti parchi resteranno chiusi (video), Francesco Totti, Capitano per sempre su #CasaSkySport (video), Rugby in lutto: addio a Camiscioni, era stato la controfigura di Bud Spencer, La Lazio blinda la porta con Reina. Disegnò anche l'aquila della Lazio. ROMA – La As Roma piange Piero Gratton, il papà del Lupetto che per decenni ha rappresentato la squadra della Capitale. Addio a Piero Gratton, disegnò il lupetto della Roma anni Settanta... a Roma. È morto Gratton, disegnò il lupetto della Roma di Redazione 4 Aprile, 2020 Il Messaggero – “Oggi è un giorno triste per tutti i romanisti: ci ha lasciato Piero Gratton, papà del Lupetto e autore di pagine di storia legate alla nostra identità . Responsabile del gruppo di grafica dei giornalisti del Tg 2 per molti anni, è stato anche il creatore del logo del telegiornale nel 1976. Suoi anche i loghi di Euro 1980 e quello della Uefa, disegnato nel 1983. Quel Lupetto cucito sulle maglie proprio sopra al cuore che tantissimi tifosi ricordano con affetto e … Negli ultimi anni era impegnato nella web tv Ability Channel dedicata alla disabilità. ... i bambini che disegnavano i lupetti sui diari di scuola e gli adulti vedevano sotto una luce nuova una Roma che stava diventando grande, oggi vanno a … Torna anche il Lupetto disegnato da Piero Gratton. Messo lì proprio all’altezza del cuore. Che a fine mese hanno lo stipendio…, Trentenne albanese picchia i genitori: “Datemi i soldi che devo andare con gli amici”, Amazon? La maglia della Roma si fa arte: disegni e lupetti in campo contro l’Atalanta. Piero avrà sempre un posto speciale nel cuore di tutti noi'. Quel Lupetto cucito sulle maglie proprio sopra al cuore che tantissimi tifosi ricordano con affetto e nostalgia. I campi obbligatori sono contrassegnati *, Addio al Piero Gratton. Roma, 3 aprile 2020 – Oggi è venuto a mancare Piero Gratton, il designer che nel 1976 inventò il nuovo logo del TG2 e che nel 1978 disegnò il famoso Lupetto della Roma insieme all’indimenticabile presidente giallorosso Gaetano Anzalone, gettando le basi del moderno marketing e merchandising nel … Le sue opere, già custodite da oltre un anno presso l’Archivio Storico del Club, sono state tutte catalogate, digitalizzate e contestualizzate in un unico mosaico. Torna anche il Lupetto disegnato da Piero Gratton. Addio a Piero Gratton, papà del lupetto. Roma, ecco la nuova maglia da trasferta: bianca, con il lupetto di Gratton. Morto Piero Gratton, disegnò il ‘lupetto’ simbolo della Roma e il ‘galletto’ del Bari Classe 1939, milanese di nascita, per 25 anni è stato responsabile del gruppo di grafica dei servizi giornalistici del Tg2. Tanti i messaggi arrivati in ricordo del grafico La Rometta si sarebbe trasformata in una squadra bellissima e vincente, e il Lupetto di Gratton rimane il simbolo di quegli anni bellissimi. In realtà il bozzetto venne presentato nel 1978 e piacque subito al presidente del club Gaetano Anzalone. Nel calcio aveva disegnato anche l’aquila stilizzata della Lazio, utilizzata dai tra il 1979 e il 1982, e il galletto del Bari,… Classe 1939, milanese di nascita, per 25 anni è stato responsabile del gruppo di grafica dei servizi giornalistici del Tg2. Nella giornata di ieri si è spento all'età di 70 anni Piero Gratton, storico realizzatore del famoso "Lupetto" che la Roma, che dal 1978 è diventato il simbolo della squadra giallorossa. Foto dal profilo Twitter di As Roma . Tanti i messaggi arrivati in ricordo del grafico. Dal gol di Turone annullato nel 1981 alla festa scudetto del 1983. Il suo lavoro più noto è il «Lupetto» della Roma, disegnato nel 1978, rimasto in uso come stemma sociale sino al 1997 e tuttora parte della simbologia romanista; a fianco di tale marchio, negli stessi anni Gratton, tifoso giallorosso, ridisegnò l'intera identità societaria del club capitolino dando vita a un progetto grafico rimasto tra i più innovativi e apprezzati nella storia del calcio italiano. Grazie per tutte quelle volte che abbiamo provato a rifarlo esattamente come … L'era Pouchain, il marchio Lupetto disegnato da Gratton e la maglia 'ghiacciolo' che la Roma potrebbe riutilizzare nella stagione 2020/21 Con in bella vista quel Lupetto che è rimasto nel cuore di tutti i tifosi giallorossi. Ora Piero Gratton se ne è andato, aveva 80 anni. Scopri le migliori offerte, subito a casa, in tutta sicurezza. E’ scomparso Piero Gratton, il disegnatore e ideatore del “Lupetto” della Roma Grazie Piero. 12438431004 | Privacy e Cookie Policy, Addio a Piero Gratton, disegnò il lupetto della Roma anni Settanta. Il popolo giallorosso piange la scomparsa di Piero Gratton, il papà del lupetto romanista. Bianca avorio, con il baffo Nike e lo sponsor Qatar Airways, ma soprattutto il celebre lupetto disegnato da Piero Gratton nel 1978. Il designer, autore del celebre lupetto, in un video di qualche anno fa spiegava come poter disegnare facilmente il celebre lupetto Oggi tutta Roma piange Piero Gratton, storico designer che negli anni 70 realizzò il celebre lupetto. Lupetto Donna Manica Lunga Caldo Cotone VAJOLET M/L 6269 Selina Bianco E Nero 3-4-5-6. Clicca qui per modificare la meta description.Morto il grafico Piero Gratton: disegnò il lupetto stilizzato della Roma a fine anni 70. L’articolo Morto Piero Gratton, disegnò il ‘lupetto’ simbolo della Roma e il ‘galletto’ del Bari proviene da Il Fatto Quotidiano. La Roma le indossa per la prima volta il 17 dicembre 1978 e batte la Juventus 1-0 con gol di Agostino Di Bartolomei. Anche perché dalla stagione successiva sarebbe cambiato tutto, con l’arrivo di Dino Viola e di Nils Liedholm. Redazione. E autore di pagine di storia legate alla nostra identità. La Roma piange Piero Gratton. E la Roma lo ha ricordato in un tweet ripreso da Il Romanista.eu. Cronache per un collegio, Aurora, l’ospedale l’ha lasciata andare a morire (Video). Invento’ il Lupetto nel 1978, per lui maglie speciali la prossima stagione La AS Roma piange la scomparsa di Piero Gratton. Per 25 anni è stato responsabile del gruppo di grafica dei servizi giornalistici del Tg2. Per 25 anni è stato responsabile del gruppo di grafica dei servizi giornalistici del Tg2. Morto Piero Gratton, padre del lupetto della Roma. In sua memoria, il profilo Twitter di Roma TV ha pubblicato un “fuori onda” di un’intervista realizzata qualche tempo fa. Piero Gratton è morto: addio al designer che creò il Lupetto della Roma, ma anche numerosi altri simboli nel mondo dello sport (e non solo). Falcao, Conti, Ancelotti, Di Bartolomei, Pruzzo e tutti gli altri ce li ricordiamo con quel simbolo sulle magliette. Oggi è stato sostituito dalla Lupa ma lo stemma resta nel cuore dei tifosi giallorossi. Ma nulla come il lupetto… – leggi dalla fonte: https://roma.corriere.it/notizie/sport/20_aprile_04/addio-piero-gratton-disegno-lupetto-roma-anni-settanta-4e152c08-763d-11ea-b3b8-a2cb021df0f0.shtml, © 2018 as.roma.it | Powered by IMPRENDO - P.I. Tra i tanti che lo hanno ricordato, anche l’amico di una vita Piero Angela 04 aprile 2020 11:13 . Nato a Milano nel 1939 ma romano di adozione aveva compiuto i suoi studi superiori al liceo artistico di Via di Ripetta. Ci ha lasciato Piero Gratton, papà del Lupetto e autore di pagine di storia legate alla nostra identità. Disegnò anche l'aquila della Lazio. Piero avrà sempre un posto speciale nel cuore di tutti noi. 4,6 su 5 stelle 3. Così la Roma ricorda sui social l’ideatore di uno dei suoi loghi più riusciti, scomparso a 80 anni: Ma per i tifosi della Roma e per la società giallorossa Gratton è semplicemente l’ideatore del Lupetto. https://twitter.com/ilromanistaweb/status/1246138164932214784?s=21, Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Disegnò il lupetto giallorosso. La Roma è pronta ad affrontare la prossima stagione con lo storico Lupetto sul cuore, la cui storia lunga quasi venti anni ha rappresentato una delle fasi più importanti del club giallorosso. Se ne è andato a ottant'anni il grafico Piero Gratton, fu il padre dello stemma storico introdotto dalla Roma nel 1978. Addio a Piero Gratton. Il cordoglio della Roma: "Avrà sempre un posto speciale nel cuore di tutti" (FOTO) 04/04/2020 alle 01:58. No, grazie. Salvato nella pagina "I miei bookmark" Salvato nella pagina "I miei bookmark" l'iniziativa. Addio a Piero Gratton, disegnò il lupetto della Roma anni Settanta… a Roma. Nel calcio aveva disegnato anche l’aquila stilizzata della Lazio, utilizzata dai tra il 1979 e il 1982, e il galletto del Bari, fino al 2014. Che lo volle sulle magliette della sua squadra subito. La AS Roma piange la scomparsa di Piero Gratton. E il lupo lupetto, così veniva chiamato all’epoca entrò subito nel cuore dei tifosi. La Roma riprenderà il modello della maglia ghiacciolo per le divise 2020/2021. Roma, torna il Lupetto di Gratton: “Uno scarabocchio diventato eterno”La Roma riprenderà il modello della maglia ghiacciolo per le divise 2020/2021. Grazie per tutti i fogli, i diari, gli appunti, i banchi di scuola, i muri della città riempiti con il tuo lupetto. Social Network Strakosha: “Mi aiuterà a migliorare”, Un gladiatore a Las Vegas: la bella favola del pugile romano Guido Vianello, Roma, un anno fa l’ultima rete di De Rossi, Il Pd si rifiuta a tutti i costi di riaprire il Forlanini per l’emergenza Covid, La Triplice fa scioperare i dipendenti pubblici. Introdotto nel 1978 sotto la presidenza di Anzalone, il profilo più disegnato da tante generazioni di tifosi giallorossi era compagno fedele soprattutto negli anni Ottanta. Tra i tanti che lo hanno ricordato, anche l'amico di una vita Piero Angela La società giallorossa ha comunicato sul proprio profilo Twitter la scomparsa di Piero Gratton, ideatore e designatore del lupetto che è da sempre uno dei segni identificativi dei giallorossi. Disegnò il lupetto della Roma nel 1978. di Redazione 3 Aprile, 2020. I runners scaldano i muscoli. Fratelli d’Italia: “Non facciamo come gli americani…”, Il picco è ancora lontano: 731 morti in Italia, 59 nel Lazio, ATAC: sulla metro Anticorruzione a caccia di ladri, Il popolo contro il Palazzo. Quello che dalla stagione 1978 79 ha campeggiato sulle maglie giallorosse. Aveva inventato nel 1978 uno dei simboli giallorossi più riusciti. E il Barone in panchina, Liddas come veniva chiamato Liedholm con il suo soprannome svedese. La storia di un’idea vincente raccontata dal figlio Michelangelo Per lui il club di James Pallotta sta pensando a una maglia dedicata per la prossima stagione. Morto Piero Gratton, padre del lupetto della Roma. Visita eBay per trovare una vasta selezione di lupetto roma oro. La Roma ha pubblicato un fuorionda dell'intervista a Piero Gratton in cui il designer spiga come tracciare le linee del "Lupetto" partendo proprio dal secondo orecchio: "È quello che da la struttura", dice. Ci ha lasciato Piero Gratton papà del Lupetto. Con l’Ingegnere Dino Viola (anche qui la rivalità, a Torino avevano l’Avvocato) e la moglie Flora sugli spalti. Felici e vincenti. Legato a quei fantastici anni ‘80, con le radiocronache di Poltronieri e la rivalità fortissima con la Juve del Trap. 7colli » Sport » Addio al Piero Gratton. Disegnò il lupetto giallorosso. Se ne va una pagina di storia della Roma. ROMA – La As Roma piange Piero Gratton, il papà del Lupetto che per decenni ha rappresentato la squadra della Capitale.