Detiene numerosi record statistici dell’NBA tra cui il maggior numero di punti (100) e rimbalzi (55) in una singola partita. View player profile, bio, stats, news and video highlights. MICHAEL JORDAN | 30.1 PPG, 6.2 RPG, 5.3 APG, 2.3 SPG | Il più grande di tutti i tempi, vincendo per due volte tre titoli in fila con in mezzo un ritiro dalla pallacanestro. La lista dei 50 migliori giocatori del cinquantenario della NBA (anche nota come NBA's 50th Anniversary All-Time Team o NBA's Top 50) è l'elenco stilato dalla National Basketball Association nel 1996 in occasione del proprio cinquantenario. Bene Denver, si fa male Morant, NBA, nessun problema nell’attacco dei Clippers: lo dice Ibaka, Nella notte NBA fuori sia Durant che Irving in casa Nets, NBA, Brandon Ingram e Domantas Sabonis eletti Player of the Week nelle due Conference, NBA, Antetokounmpo commenta il brutto inizio di stagione di Milwaukee, I 12 giocatori NBA più scambiati di sempre, I 10 migliori tiratori da 3 punti nella storia della NBA, An NBA Christmas: le 10 migliori sfide natalizie di sempre, LeBron risponde a Irving: “Ho sempre voluto il suo bene. WALT FRAZIER | 18.9 PPG, 5.9 RPG, 6.1 APG, 49.0 FG% | Uno dei giocatori più cool di tutti i tempi, era una forza sui due lati del campo e ha guidato i Knicks a due titoli NBA a inizio anni ’70 accumulando sette All-Star Game, sette quintetti All-Defense e sei All-NBA. Ruolo: Guardia MVP e campione nel 2010-11 contro i primi Heat dei Big Three, ha guidato i Mavericks a un decennio sopra le 50 vittorie come solo Russell, Magic e Duncan prima di lui, 18. In assoluto la miglior guardia stoppatrice di tutti i tempi, 25. Dodici volte All-Star, ha poi raggiunto tre finali NBA consecutive al fianco di Wes Unseld con il titolo del 1978, 43. Al Madison Square Garden, poi, le sue litigate con Spike Lee sono leggenda, 48. “ La risposta generale che abbiamo ricevuto è stata di grande apprezzamento, un senso di sollievo e fiducia nel fatto che ci si prendesse cura dei giocatori che si sono ritirati e che questi facessero ancora parte della famiglia “, ha affermato Rochelle. Il suo unico titolo NBA è arrivato quando si è unito a un giovane Lew Alcindor, ma è l’unico in top-10 per punti e assist a partita nella storia NBA, 10. Nel 2018-2019, Paul George ha registrato una media punti da massimo in carriera. CLASSIFICA NBA ... SOLO SALARI NBA, ATTUALI E FUTURI — Le grandi superstar NBA … È stato l’ultimo a segnare 50 punti con la maglia dei Sonics, 55. MVP e Rookie dell’Anno nel 1968-69 con oltre 18 rimbalzi a partita, ha guidato i Bullets a quattro finali consecutive vincendo il titolo (ovviamente con premio di MVP) nel 1978, 49. Complemento perfetto per le due stelle, è stato indotto nella Hall of Fame nel 2003, 50. Per celebrare i 74 anni di esistenza della NBA, il sito di ESPN ha stilato la classifica dei 74 migliori giocatori nella storia della lega. Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento. VINCE CARTER | 16.7 PPG, 4.3 RPG, 3.1 APG, 1.5 3s | Ventidue onorate stagioni spalmate su quattro decadi, responsabile principale della “messa sulla mappa” di Toronto, miglior schiacciatore  di sempre e l’unico giocatore nella storia NBA con 2000 triple e 800 stoppate in carriera. I suoi 12.091 assist e i suoi 2.684 recuperi sono secondi solo a John Stockton nella storia della lega, vincendo il titolo con Dallas nel 2011 e due ori olimpici, oltre a guidare i Nets a due finali consecutive, 34. ALEX ENGLISH | 21.5 PPG, 5.5 RPG, 3.6 APG | Realizzatore di livello assoluto, capace di ammassare oltre 20.000 punti negli anni ’80 da prima punta dei Denver Nuggets: gli unici altri a riuscirci sono stati Karl Malone negli anni ’90 e Kobe Bryant nei 2000, 66. CHARLES BARKLEY | 22.1 PPG, 11.7 RPG, 3.9 APG, 1.5 SPG | Macchina da doppie doppie, MVP nel 1992-93, campione olimpico nel 1992 e nel 1996, rimbalzista eccelso senza neanche arrivare ai due metri e una delle personalità più gigantesche che la NBA abbia mai visto. Cinque volte MVP e 11 volte All-NBA, ha segnato più di un decennio di pallacanestro ed è ancora oggi il punto di riferimento della famiglia NBA, 3. Le posizioni da 1 a 10 Tempo di bilanci provvisori alla pausa per l'All Star Game. Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Vista la pausa prolungata, ESPN si è messa al lavoro per stilare la lista dei 74 migliori giocatori della storia della lega, considerando sia la carriera in toto che il picco delle loro prestazioni. Le posizioni sarebbero quelle dalla 38 alla 79, ma il sito USA ha deciso non di assegnare una singola posizione per giocatore, ma di raggrupparli in più livelli. SCOTTIE PIPPEN | 16.1 PPG, 6.4 RPG, 5.2 APG, 2.0 SPG | Uno dei giocatori più versatili che la NBA abbia mai visto, capace di ricoprire ogni ruolo in attacco quanto in difesa grazie a un’intelligenza cestistica fuori dal comune. ALLEN IVERSON | 26.7 PPG, 3.7 RPG, 6.2 APG, 2.2 SPG, 1.2 3s PG | “Pound for pound”, il miglior giocatore di sempre. ELVIN HAYES | 21.0 PPG, 12.5 RPG | All’università ha fermato la striscia di 47 vittorie consecutive di Lew Alcindor, entrando in NBA nel 1968 segnandone subito 28 a partita. Il famoso broadcaster americano ha sorpreso tutti con una top 10 diversa da quella vista negli ultimi anni. Piuttosto pochi, si contano sulle dita di una mano. Sette volte All-Star, due volte miglior realizzatore NBA, mai però la soddisfazione di un titolo nonostante abbia conquistato il cuore di tanti appassionati, 51. Scopriamo i giocatori NBA più forti Ogni anno, d’altra parte, l’NBA stimola questo interesse in vari modi. Dopo aver selezionato i connotati estetici del nostro giocatori, dovremmo perderci nei punti abilità. LeBron James o Michael Jordan? Un’anticipazione? Un costo che la NBA e gli attuali giocatori hanno deciso di dividersi in parti uguali. E da dirigente ha fatto (e continua fare) persino meglio, 15. OSCAR ROBERTSON | 25.7 PPG, 7.5 RPG, 9.5 APG | Al suo secondo anno in NBA, nel 1961-62 ha chiuso in tripla doppia di media, primato che ha resistito fino a Westbrook nel 2017. Quali sono stati i giocatori NBA più alti di 2,25 che hanno avuto una carriera definibile tale tra i professionisti? WILT CHAMBERLAIN | 30.1 PPG, 22.9 RPG, 4.4 APG | I suoi numeri a livello di punti sono completamente senza senso, a partite dalla gara da 100 punti in una stagione da 50 di media. Tutte le statistiche NBA di Stephen Curry. 589 likes. E poi ancora: 19 volte All-Star, 15 volte All-NBA (10 nel primo quintetto) e il tiro più immarcabile di sempre, il gancio cielo, 2. Ecco la classifica completa, CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI LIVE DEL 15 MAGGIO, In questa stagione sospesa dalla pandemia globale di coronavirus, la NBA festeggia i 74 anni dalla sua nascita. In questa pagina è presente la classifica che elenca i 50 migliori marcatori della storia dell'NBA, e per ogni giocatore è indicato il numero di punti totali realizzati, il numero di partite disputate nella regular season e la media di punti realizzati a partita. DAVID ROBINSON | 21.1 PPG, 10.6 RPG, 2.5 APG, 1.4 SPG, 3.0 BPG | Non è entrato in NBA fino a 24 anni, visto che era impegnato con la Marina, ma poi ha vinto tutto a livello individuale prima di togliersi soddisfazioni a livello di squadra, aiutato da Tim Duncan per vincere due anelli — di cui il secondo, quello del 2003, rappresenta l’ultimo ricordo che abbiamo di lui in campo, 23. Straordinario giocatore sia in attacco che in difesa, ha fatto parte di otto squadre da titolo, non solo con Bill Russell ma anche negli anni ‘70 - vincendo il premio di MVP delle Finals nel 1974, 32. DAMIAN LILLARD | 24.0 PPG, 4.2 RPG, 6.5 APG, 2.9 3s | I suoi buzzer beater per chiudere le serie di playoff contro Houston e OKC sono già nella storia, e con molti anni avanti a sé ha la possibilità di diventare il più grande Blazer di sempre. MANU GINOBILI | 13.3 PPG, 3.5 RPG, 3.8 APG, 1.3 STL PG, 1.4 3s | Uno dei giocatori più creativi di sempre su un campo NBA, quattro volte campione NBA e medaglia d’oro olimpica ad Atene 2004 con la nazionale argentina — l’unico anno in cui gli USA non hanno vinto l’oro da quando contano su giocatori professionisti, 57. Il lungo, appena arrivato dai Raptors, è felice della direzione presa dalla squadra e... Nella sfida contro i Grizzlies spazio a Caris LeVert, Primi premi individuali di stagione ( 22-27 dicembre), Milwaukee la scorsa notte ha colto la terza sconfitta nelle prime quattro partite, Copyright © 2020 NbaReligion di Simone Ipprio. Il famoso broadcaster americano ha rilasciato la classica graduatoria annuale sui giocatori più forti della Lega. 22日に開幕を迎える米プロバスケットボール協会(NBA)で、開幕に向けて41カ国、107人の米国外出身選手が登録された。 Per la prima volta, in NBA 2K20 ci sarà la possibilità di creare vere e proprie build di gioco. ALONZO MOURNING | 17.1 PPG, 8.5 RPG, 2.8 BPG | Terzo nella linea di successione dei grandi centri da Georgetown dopo Ewing e Mutombo, Mourning ha vinto due premi di Difensore dell’Anno nelle sue prime otto stagioni e ha conquistato il titolo NBA nel 2006 con i Miami Heat. Se c’era un tiro decisivo da dover segnare, era inevitabile pensare che sarebbe dovuto andare nelle mani di Kobe, 8. STEVE NASH | 14.3 PPG, 8.5 APG; 42.8 3P%, 1.4 3s | Due volte MVP in una delle squadre più influenti degli anni 2000, per certi versi un precursore dei suoi tempi. STEPH CURRY | 23.5 PPG, 4.5 RPG, 6.6 APG, 1.7 SPG, 3.6 3s PG | Il miglior tiratore di tutti i tempi, tanto da cambiare il modo stesso in cui si gioca a pallacanestro in NBA. Nba, la marijuana esclusa dalle sostanze vietate per i giocatori L’accordo sarà valido tutta la prossima stagione. 27 punti di media in regular season e 29 nei playoff, è stato All-Star in tutte le sue 14 stagioni in NBA. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Consulta le statistiche per giocare e vincere al Fantabasket. Sei volte All-Star, ambasciatore globale del gioco, la sua prossima fermata è la Hall of Fame considerando anche i successi con la Spagna, 64. Ha guidato i Minneapolis Lakers a sei titoli in sette stagioni in tre campionati diversi (NBL, BAA e NBA), 33. C’è bisogno di altro? MOSES MALONE | 20.3 PPG, 12.3 RPG, 1.3 BPG | Uno dei primissimi teenager a diventare professionisti, realizzatore e soprattutto rimbalzista dominante sui due lati del campo, specialmente quello offensivo (oltre 6 a partita in un periodo di otto anni). Tra coloro che possono essere considerati delle leggende NBA a tutti gli effetti perché hanno scritto la storia di questo sport a partire dagli anni ’60, c’è ad esempio Elgin Baylor, il quale detiene il record del maggior numero di punti realizzati in una finale, 61.