quel giorno di 28 anni fa (10 novembre 1992) in cui la Lazio, di cui Gazza era la stella, volò a Siviglia per giocare un’amichevole contro la squadra andalusa che da poco aveva ingaggiato Diego Maradona, al ritorno dopo la squalifica per (ANSA) - ROMA, 26 NOV - Ospite dei microfoni di 'Good Morning Britain', programma dell'emittente Itv, Paul Gascoigne ricorda quel giorno di 28 anni fa (10 novembre 1992) in cui la Lazio, … ...mese dalla morte di Maradona, si avvertono inconfondibili echi nelle vicende del più simile a Diego tra gli europei. Maradona era stupido perché era un uomo buono, ma aveva un sacco di parassiti dietro di lui che gli volevano succhiare tutto”. Una visione. Il detective racconta: “Abitava in … Beffa Lazio? In occasione della partita contro l'Udinese, i biancocelesti scenderanno in campo con la … Proprio l’inglese, in una recente intervista, ha parlato di quel momento: “Ricordo di aver giocato una partita amichevole contro il Siviglia di Maradona in Spagna, dopo aver trascorso tre giorni di fila a bere a Disneyland. Arriviamo al campo, Diego entra nello spogliatoio dicendo "Dove sta Renato?". L'indimenticato Tutti conoscono vizi e virtù del Maradona napoletano, i trionfi del campione e l'abisso dell'uomo. Per loro è solo uno sport ma non è così. L’aneddoto nello specifico, raccontato da Il Corriere dello Sport, riguarda i due fuoriclasse: Gazza ne aveva combinata un’altra, facendo indiavolare Dino Zoff. Gascoigne e Maradona iprima della sfida tra il Siviglia e la Lazio Fu la telenovela di quei mesi riguardante il passaggio di Maradona dal Napoli al Siviglia a far naufragare tutti i piani del Bayern. Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Un episodio unico risalente al 10 novembre 1992. Serie A, LAZIO-UDINESE. Un episodio unico che risale al 10 novembre 1992. Paul Gascoigne si è concesso a un’intervista con The Athletic, in cui ha parlato del suo incontro con Maradona in un’amichevole tra Lazio e Siviglia del 1992. Andò a Siviglia. Lazio, da Disneyland a Siviglia, quando Gascoigne incontrò Maradona: «Sono distrutto», «Anche io» La morte di Diego Armando Maradona, “El Pibe … Vedere El Pibe de Oro indossare la maglia biancoceleste. La scomparsa del Dieci per eccellenza ha lasciato un vuoto nel cuore di tutti, non solo appassionati di calcio, riportando alla mente un’enorme valigia di ricordi, aneddoti, episodi, frasi, gol, giocate e sorrisi. I tifosi l'hanno sognato, ma 'El Pibe de Oro' non ha mai vestito la casacca biancoceleste.O forse no.A dir la verità un momento c'è stato. Eppure senza contare che vi sarebbe rimasto per una sola annata. Due giocatori, un campione e un campionissimo, che a volte sono stati avvolti dalle tenebre. Pochi ricordano cosa accadde dopo: il Siviglia. Solo con il pallone tra i piedi ritornavano alla luce: sapevano illuminare con un semplice tocco. Lui ha risposto: ‘Non preoccuparti, anche io’”. Raccontaci di quel Siviglia-Lazio: "Giocavo con i biancocelesti. Ospite dei microfoni di 'Good Morning Britain', programma dell'emittente Itv, Paul Gascoigne ricorda quel giorno di 28 anni fa (10 novembre 1992) in cui la Lazio, di cui Gazza era la stella, volò a Siviglia per giocare un'amichevole contro la squadra andalusa che da poco aveva ingaggiato Diego Maradona, al ritorno dopo la squalifica per doping. Siviglia nuova Napoli. Avversari speciali: Gazza contro Diego. Maradona sbarcò a Siviglia in concomitanza dell’anniversario della scoperta delle Americhe, erano 500 anni dall’impresa di Cristoforo Colombo e tutti, abbonandosi (passarono da 26.000 a 40.000), pensarono che li aspettava una Liga grandiosa. Maradona: Gazza,gli dissi ... (10 novembre 1992) in cui la Lazio, ... "Lui era al Siviglia e io alla Lazio. Maradona, gol e giocate con il Siviglia. Maradona, il detective assunto dal Siviglia per spiarlo: “Un uomo buono, ma faceva cose assurde per un atleta” A ricevere l’incarico fu un certo Charlie, che in un’intervista rivela: “Abitava in uno chalet dove c’era solo una via d’uscita. L’argentino, all’epoca nelle file del Siviglia, sfida in amichevole i biancocelesti di Paulo Gascoigne. Quando Maradona decise di lasciare il Siviglia, fu messo al … Era un bravo ragazzo e aveva un cuore grande” “La morte di Maradona dimostra che il calcio è molto più importante di quello che pensano gli intellettuali. L’intervista di Bernardi – ovviamente per La Stampa – si apre col virgolettato di un’elegante signora napoletana in Andalusia per Expo 92: «Signor Maradona, perché ci ha traditi? Corre l’anno 1992, era il 10 novembre e allo stadio Ramon Pizjuan si sfidano Lazio e Siviglia: Paul Gascoigne da una parte e Diego Armando Maradona dall’altra, che torna in campo dopo una lunga assenza. Era influenzato, poi con un permesso della società era volato a Parigi, accompagnando la fidanzata inglese a Disneyland. A fine partita l’attaccante laziale, Maurizio Neri, scambia la maglia proprio con Diego, che la … Quindi abbiamo messo una macchina lì e ci siamo alternati. Ecco cosa accadde secondo la testimonianza di Charlie. L’argentino è andato al Siviglia e per il suo ritorno in campo ecco l’amichevole con la Lazio di Gascoigne. A fine partita l’attaccante laziale, Maurizio Neri, scambia la maglia proprio con Diego, che la indossa subito davanti alla tv. Almeno è … Siviglia-Lazio è una particolare amichevole che va in scena a ... Anzi, lo portano di peso fino allo stadio. Immobile, che doppietta! (ANSA) – ROMA, 26 NOV – Ospite dei microfoni di ‘Good Morning Britain‘, programma dell’emittente Itv, Paul Gascoigne ricorda quel giorno di 28 anni fa (10 novembre 1992) in cui la Lazio, di cui Gazza era la stella, volò a Siviglia per giocare un’amichevole contro la squadra andalusa che da poco aveva ingaggiato Diego Maradona, al ritorno dopo la squalifica per doping. Nessuno capiva, io appena lo vidi sì. ... La tua registrazione è quasi ultimata, ti abbiamo inviato una mail per confermare la tua identità. Basta vedere cosa è … Ai tempi del Siviglia Maradona incontrò la Lazio in un’amichevole e oggi Paul Gascoigne, per il The Athletic ha raccontato alcuni particolari di quell’incontro: “Ricordo che con la Lazio giocai un’amichevole contro il Siviglia del neo arrivato Diego Armando Maradona, era il 1992. Lo fece anche quando Diego, terminata la squalifica. Per lo stadio Flaminio è vivo l'interesse della Roma. Il 17 marzo, dopo un successo sul Bari, il Pibe de Oro risultò positivo alla cocaina.. Ecco le sue parole: « Ricordo di aver giocato una partita amichevole contro il Siviglia di Maradona in Spagna, dopo aver trascorso tre giorni di fila a bere a Disneyland. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Tra Topolino e Pippo si diverte come un bambino e torna a Siviglia in tempo per l’amichevole. L’investigatore venne ingaggiato dal club spagnolo, di cui Maradona vestì la maglia per un periodo fin troppo breve. L’argentino, all’epoca nelle file del Siviglia, sfida in amichevole i biancocelesti di Paulo Gascoigne. La morte di Diego Armando Maradona, “El Pibe de Oro”, ha sconvolto l’inter mondo, non solo calcistico. Lazio e Siviglia si sono quindi equivalse anche ai punti. ROMA - La Lazio ricorderà Diego Armando Maradona con una maglia speciale. Dal Pino: "É una giornata tristissima per il mondo del calcio, oggi ci ha lasciati un mito e una leggenda del nostro sport, che ha fatto sognare ed emozionare i tifosi di tutto il pianeta" MILANO - È scomparso oggi, all’età di 60 anni, Diego Armando Maradona, considerato da molti il più grande calciatore di tutti i Per istinto, per fantasia, per incontenibilità. Napoli - A Vox Populi parla l’investigatore privato assunto dal Siviglia per spiare Maradona, dopo gli anni napoletani.Il club spagnolo voleva essere certo che il Pibe non infrangesse troppe regole, e decise di farlo seguire. Nel tunnel degli spogliatoi ho detto a Diego che ero distrutto, a pezzi. Quando lasciò Napoli Maradona, scontata la squalifica per doping, si trasferì in Spagna dove restò per una stagione: ecco come il Siviglia ricorda Diego. Le PAGELLE di Guido De Angelis - Lazio show con lo Zenit, attacco devastante. Pistocchi: “Maradona e quella cena offerta a Siviglia. Corrado Ferlaino inserì una clausola speciale nel suo contratto. Finisce 1-1: Gazza fa gol, Maradona illumina e colpisce l’incrocio dei pali. In campo, poi, è Gazza. Finisce 1-1: Gazza fa gol, Maradona illumina e colpisce l’incrocio dei pali. Bruno Bernardi ha più volte intervistato Maradona. I miei compagni di squadra mi prendevano in giro. Baci e abbracci ad inizio partita. Diego Armando Maradona nel 1992 si trasferì al Siviglia. P.Iva 07125860010, Maradona, i giornali di tutto il mondo omaggiano il mito scomparso. Tra le voci contrarie rispetto a chi nei giorni e anche in queste ore ha celebrato la grandezza calcistica di Diego Armando Maradona si è elevata pure quella di Peter Shilton. Sapevano del mio rapporto con Maradona e facevano: "Sono passati tanti anni, non si ricorderà mai di te". Era il 27 settembre 1992. Quanto al match Gazza-Maradona, l'inglese vanta un gol contro un incrocio dei pali colpito dall'argentino su punizione calciata all'ultimo minuto. Tutti i Gol raccontati da Guido De Angelis. La carriera napoletana di Diego Maradona si concluse nel 1991. Maradona con la maglia della Lazio? Tra i tanti, un evento che è ben impresso nella mente dei tifosi della Lazio. L'argentino Pussetto esulta dopo il gol dello 0-2 facendo il segno dieci con le mani: ... Liga, HUESCA-SIVIGLIA - Ecco il Siviglia, dove Maradona giocò. Dopo aver lasciato il Napoli agli inizi degli anni ’90, l’inimitabile Pibe de Oro, volò verso Siviglia.